Impianto Allarme per Proteggere un Garage

Uno dei punti sensibili della casa, per quel che riguarda la protezione da intrusioni, è rappresentato dal garage. I motivi sono principalmente due. Molti garage o box hanno una rampa di accesso interna dalla casa, il ladro potrebbe sfruttare la facilità con cui si apre la serranda per entrare nell’ appartamento o villa. Il box molto spesso contiene oggetti di valore oppure custodisce auto, moto o biciclette che potrebbero essere rubate.

E’ anche successo che un malfattore sia penetrato prima in casa e, trovate le chiavi dell’ auto, abbia rubato anche la macchina. Insomma oggi vogliamo guidarvi attraverso la giusta scelta per proteggere il garage con un antifurto ben progettato.

Soluzione economica

se il box è a sè stante, ovvero se non è collegato al resto della casa, possiamo pensare di acquistare un kit allarme con meno di 100 euro. Può essere montato su garage e cantine. E’ provvisto di un contatto magnetico senza fili che si installa sulla serranda di apertura. Se è attivato invia un segnale di allarme alla centralina. Abbiamo a disposizione un telecomando per attivare e disattivare il sistema, mentre la centrale può essere anche montata in casa. La sirena suona in caso di allarme per due minuti e mezzo.

 

Possiamo installare la centralina anche direttamente all’ interno del garage, abbiamo comunque bisogno dell’ alimentazione elettrica. C0è un sistema anti sabotaggio e strappo e l’impianto di allarme può funzionare anche in caso di black out grazie alla pila interna.

Antifurto per il garage prezzo medio alto

se la nostra cantina o garage custodisce cose molte costose, pensiamo ad un laboratorio con tutti gli attrezzi con cui lavoriamo, possiamo progettare un impianto di allarme con tanto di sensori e telecamere. Alla fine si usano gli stessi kit antifurto utilizzati nelle abitazioni private. Possiamo integrarlo con una telecamera da esterno economica, per controllare l’accesso di fronte la porta, ed una da interno.

Le telecamere con rilevatore di movimento incorporato sono quello che fa per noi. Noi consigliamo di installare solo internamente questo tipo di modello perchè, una volta collegate ad internet, inviano un alert sotto forma di messaggio oppure sms quando rilevano il movimento di una persona. Montarne una del genere esternamente significa essere bombardati di messaggi ogni qualvolta qualcuno passa davanti la telecamera, all’ esterno è una cosa facile.

Anche se potete comunque configurarla in modo che il messaggio parta solo se qualcuno si avvicina molto oppure tenta di staccare la telecamera. Un ottimo modello da esterno semi professionale con ripresa in Hd e controllabile anche con smartphone è la Foscam FI9828P, internamente ce la caviamo anche con meno di 100 euro con la D-Link DCS-942L, che lavora anche in notturna e registra video su scheda SD.

Garage confinante con la casa

se il nostro box è parte integrante della casa o villa possiamo inserirlo nell’ impianto generale. In questo caso lo tratteremo come una normale stanza. Possiamo quindi applicare un contatto magnetico sulla serranda, che si attiva in caso di apertura e poi un sensore, rilevatore di movimento PIR collegato con la centralina principale. Anche se un intruso riesce ad eludere il contatto magnetico presente sulla serranda di apertura, chiusura, verrà intercettato dal rilevatore.

Impianto Allarme per Proteggere un Garage
4.4 (87.5%) 8 voto[i]