Meglio Antifurto Wireless o Filare

Uno degli aspetti su cui si discute di più tra gli installatori è quello relativo al collegamento dei componenti di un impianto di allarme. Oggi cercheremo di capire se sia meglio un antifurto wireless oppure filare. Quando parliamo in questi termini ci riferiamo principalmente alla connessione tra sensori, telecamere, contatti magnetici e centralina.

I detrattori degli antirurti wireless sostengono che un segnale che viaggia nell’ aria è facilmente captabile da intrusori che potrebbero tentare di disattivarlo o renderlo inutilizzabile. Non possiamo dargli torto, i grandi siti in cui è installato un impianto di allarme utilizzano connessioni con filo. Pensiamo ad un centro commerciale, ad una stazione, ai negozi, agli istituti bancari. Diamo un’occhiata in alto, vedremo che le telecamere hanno tutte il filo di connessione.

antifurto_wireless_contro_filare

Dobbiamo però calarci nella realtà casalinga, in sistemi di sicurezza che devono proteggere un appartamento. I sistemi wireless utilizzano comunque una doppia frequenza per la connessione, hanno un sistema di criptaggio, è vero che un segnale che viaggia per aria potrebbe essere “catturato”, ma ci vogliono delle competenze tecniche e degli strumenti che i ladri comuni non hanno.

Proseguendo nella nostra analisi cerchiamo di individuare quali sono vantaggi e svantaggi di un sistema rispetto ad un altro.

Pro sistema filare

  • maggiore sicurezza grazie al fatto che il segnale viaggia su filo e quindi meno facilmente manomissibile.
  • l’alimentazione di sensori e telecamere viene prelevata direttamente dalla rete elettrica, non ci sarà bisogno delle batterie e quindi non dovremo controllare la loro ricarica. Ad ogni modo un sistema wireless consuma di più rispetto ad un filare.
  • non abbiamo altro inquinamento elettromagnetico in casa, i segnali radio wireless viaggiano infatti a 433 e 866 Mhz.

Contro sistema filare

  • necessarie opere di muratura per eseguire le tracce dove passeranno i fili
  • costi maggiori in virtu’ della realizzazione di canaline e tracce
  • sensori e telecamere non possono essere spostati, altrimenti l’impianto va rifatto

Una via di mezzo potrebbe essere rappresentata dal sistema misto, ovvero un mix di connessioni wireless e filari. In questi casi la connessione tra centralina e sirena avviene sempre con filo, mentre per i sensori possono essere utilizzati sistemi wireless, specialmente se sono molto distanti dalla centrale. Pensiamo ad un rilevatore d’allarme che va installato all’ aperto, in cortile, balcone o giardino. Se il collegamento fosse filare dovremmo far passare tutto il cavo lungo il giardino, magari per centinaia di metri con un costo elevato.

Stessa cosa per quel che riguarda le barriere di protezione perimetrali a raggi infrarossi, sempre molto distanti dalla centralina, ad esempio a ridosso dei cancelli elettrici.