Allarme Senza Fili

Un antifurto per la casa senza fili rappresenta la soluzione più economica e veloce per installare un impianto di allarme per la sicurezza. Questo tipo di antifurto viene preferito a quello filare perché è facile ed economico da installare.

Non serve infatti nessun tipo di intervento edilizio, l’installazione è molto rapida. Non c’è bisogno di fare tracce nel muro per far passare canaline e fili e ovviamente tutto ciò risulta essere anche più economico. Un allarme per la casa wireless può essere venduto sia in kit per l’installazione fai da te oppure installato da tecnici professionisti. La prima soluzione è quella più economica, possiamo fare tutto da soli seguendo le istruzioni di montaggio.

antifurto wireless

 

In commercio ci sono molti kit antifurto di diverse marche e modelli che vengono solitamente venduti nella configurazione classica: una centralina, un paio di sensori con contatti magnetici e una sirena. Può essere implementato ed integrato anche un sistema con video sorveglianza, con le varie telecamere Ip connesse al router Internet e poi con la centrale. Esistono anche delle soluzioni di videosorveglianza economica, con telecamere che, collegate ad internet, avvertono tramite smartphone della presenza di intrusi in casa.

Non c’è bisogno dell’intervento del tecnico installatore. La comunicazione tra componenti e centrale avviene sempre come detto con il sistema wireless a doppia o tripla frequenza, solitamente la 433 e la 866 MHz che è scevra da interferenza. I prezzi di un sistema wireless economico vanno dai 300 ai 500 euro nella configurazione base centrale, sirena, un paio di sensori e combinatore telefonico (spesso integrato nella centralina). Piú alto il costo quando iniziamo ad acquistare piú sensori, barriere perimetrali a raggio infrarosso o microonde per il controllo esterno, contatti magnetici, telecamere ecc.

I detrattori dell’antifurto senza fili sostengono che un segnale che viaggia nell’aria è facilmente intercettabile rispetto ai sistemi filari. Tutto ciò è vero, ma dobbiamo anche tenere presente alcune cose. Non esiste al mondo un impianto di allarme che non possa essere violato . Questo è chiaro, ma il nostro antifurto rappresenta un forte deterrente contro ladri e zingari non professionisti, ovvero non specializzati in questo tipo di furti, possiamo quindi stare tranquilli. Se c’è da proteggere beni di grande valore , o punti sensibili, il discorso è differente.

Se però dobbiamo proteggere cose di altissimo valore ovviamente non dobbiamo rivolgerci a questo tipo di antifurto che costa meno di 700-800 euro. Come detto comunque ci sono dei sistemi di protezione che preservano tentativi di tampering. Il segnale wireless viaggia su una doppia frequenza ed è criptato, quindi in ogni caso, non facilmente alterabile.

In caso di manomissione della centralina o di qualsiasi tipo di sensore viene inviato un segnale di allarme scatta, a quel punto, la sirena. Parte la telefonata tramite combinatore telefonico. Impianti senza fili di allarme possono essere installati sia all’esterno che aal’interno casa e configurati a proprio piacimento. Ogni centralina ha un numero massimo di zone da controllare, ogni zona corrisponde ad una parte della casa , quindi prima dell’acquisto controllate quanto debba essere vasto il vostro impianto e configurarlo in base alle impostazioni della centralina.

Allarme Senza Fili
4.8 (95.56%) 27 voto[i]

5 Commenti su “Allarme Senza Fili

  1. salve, il mio antifurto scatta in continuazione. Una volta per il passaggio di un uccellino, un altra volta perchè sono volati degli oggetti di fronte al sensore per il forte vento, un altra volta per la grandine. Il tecnico installatore mi ha detto di cambiare la centralina che non fa il suo dovere, secondo voi devo cambiare tutto? grazie

    1. Più che altro Marilena a noi sembra che il tuo impianto abbia problemi con i sensori e non con la centrale. Troppo sensibili, quindi vanno regolati o sostituiti. Difficilmente un sensore PIR invia un falso allarme se c’è il passaggio di un uccellino, magari può accadere che per forte grandine possano esserci delle difficoltà, ma ciò avviene molto raramente e non, come dici tu, così spesso. Quindi fatti regolare il sensore oppure installane uno nuovo. La centralina lasciala stare.

  2. il problema che noto con i miei rilevatori di presenza esterna, collegati wireless alla centrale, è la lo scarsa autonomia. Devo sostituire la batteria ogni due-tre mesi, volevo sapere se è una cosa normale un consumo così eccessivo, grazie

    1. Ciao Nicola, il problema della durata della batteria dei sensori connessi senza filo ci sarà sempre. Non è facile dire quale sia la “normalità” nella durata delle batterie. E’ chiaro che se i rilevatori, mi sembra che siano esterni, sono sempre accesi notte e giorno, le batterie fanno fatica anche ad arrivare a fine mese, io credo che tu sia nella norma.

  3. Salve, avrei bisogno di proteggere il mio cavallo da eventuali ladri.
    Di notte è in un recinto all’aperto.
    E’ possibile installare un sistema di allarme efficace ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *