Kit Antifurto Wireless Gsm Consigli ed Informazioni prima dell’ Acquisto

C’è un po’ di confusione circa i sistemi di allarme per la casa o comunque per la protezione degli ambienti in generale. Quando si cerca o si chiedono informazioni su un kit antifurto wireless gsm, nelle intenzioni dei consumatori, c’è la volontà di acquistare un impianto che possa comunicare via Gsm, attraverso linea mobile, l’eventuale presenza di intrusi. In pratica l’antifurto scatta e si viene avvertiti sul cellulare.

Non c’è un solo apparecchio che fa questo lavoro, ma appunto un kit, la parte centrale del quale è rappresentata dalla centralina di allarme. Ma la centrale da sola non può funzionare. Cerchiamo di capirne di piú.

Abbiamo già parlato di come funziona una centralina di antifurto, andate a rileggervi un articolo. La scheda che si interfaccia con i dispositivi mobili si chiama combinatore o commutatore telefonico. Qui si inserisce una sim card telefonica che gestirà le chiamate in caso di allarme. E’ una normalissima carta telefonica Gsm che dobbiamo acquistare. La cosa da verificare è che ci sia credito o che rimanga attivata anche a distanza di anni. Bisogna chiederlo al momento dell’ acquisto perchè spesso i gestori telefonici tendono a disattivare una carta che non viene ricaricata dopo 6 o 12 mesi.

kit gsm allarme

Quindi abbiamo bisogno di centralina con commutatore, può anche essere acquistato a parte, e soprattutto abbiamo bisogno dei sensori, ovvero dei rilevatori di movimento. Quando si accorgono della presenza di un essere umano inviano un segnale alla centralina che a sua volta fa scattare la chiamata attraverso commutatore. Riceveremo una chiamata con un messaggio pre registrato. Possiamo impostare anche piú numeri, quindi piú chiamate, comprese le forze dell’ ordine. I sensori sono connessi alla centrale con filo oppure con sistema wireless.

In commercio ci sono kit economici composti da centrale con combinatore, 6 sensori di movimento PIR, passive infrared a raggi infrarossi, una decina di contatti magnetici. Questi ultimi si utilizzano per porte e finestre. In pratica quando l’anta viene aperta i contatti a coppia si allontanano e fanno scattare l’allarme. E’ inclusa anche la sirena interna e le istruzioni per il montaggio del kit.

Sono validi questi antifurti? Che dire, per alzare di un minimo il livello di protezione del vostro appartamento sono ok, anche perchè il prezzo è piuttosto modesto, circa 200 euro. Il problema maggiore è costituito dalla taratura dei sensori, specie se avete in casa cani o gatti. Potrebbero generare dei falsi allarmi al passaggio davanti ai sensori. Dovete far delle prove una volta montato. Dopodichè tutto dovrebbe andar liscio. Ovviamente se dovete utilizzare anche dei rilevatori all’ aperto dovete comprarne altri che possono interfacciarsi con questo tipo di centralina.

 

Kit Antifurto Wireless Gsm Consigli ed Informazioni prima dell’ Acquisto
3.8 (76%) 5 voto[i]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *